Archivi tag: asta

Oltre all’importo che sarà addebitato all’inserzionista, quali sono i due fattori che vengono decisi dall’asta di Google Ads?

Oltre all’importo che sarà addebitato all’inserzionista, quali sono i due fattori che vengono decisi dall’asta di Google Ads? (Scegli due opzioni)

  • La posizione dell’annuncio sulla pagina. Questa risposta è corretta! Google Ads calcola un punteggio, chiamato ranking dell’annuncio per ogni annuncio che partecipa all’asta. Il ranking dell’annuncio determina la posizione dell’annuncio e la sua idoneità a essere pubblicato o meno. L’annuncio con il ranking migliore viene inserito nella prima posizione, quello con il secondo ranking viene collocato nella seconda posizione (ammesso che siano state superate le soglie pertinenti) e così via.
  • La veste grafica dell’annuncio, inclusa la scelta del carattere e del colore. No, queste caratteristiche vengono decise dall’inserzionista durante la creazione dell’annuncio.
  • La pubblicazione o meno dell’annuncio. Questa risposta è corretta! Come già detto il ranking dell’annuncio determina anche la sua idoneità a essere pubblicato o meno. Esistono soglie qualitative minime che un annuncio deve raggiungere per essere visualizzato in una determinata posizione. Per maggiori informazioni https://support.google.com/google-ads/answer/1722122
  • La rapidità con cui viene caricata la pagina di destinazione quando un utente fa clic sull’annuncio. No, questo dipende dalle caratteristiche del sito di destinazione, non da Google Ads.

A parità di condizioni, se hai impostato un costo per clic massimo di 1€ per i tuoi annunci e la seconda offerta più competitiva per la stessa posizione dell’annuncio è di €0,50, qual è l’importo effettivo che pagherai per quel clic?

A parità di condizioni, se hai impostato un costo per clic massimo di 1€ per i tuoi annunci e la seconda offerta più competitiva per la stessa posizione dell’annuncio è di €0,50, qual è l’importo effettivo che pagherai per quel clic?

  • € 1 – No
  • € 0,50 – No
  • € 1,01 – No
  • € 0,51 Questa è la risposta esatta! E’ da sottolineare che l’asta non si basa solo sull’offerta ma prima di tutto sul ranking dell’annuncio. L’inserzionista con il ranking dell’annuncio maggiore pagherà solo l’importo sufficiente per superare il concorrente il cui ranking è al secondo posto. Ad esempio, l’importo sarà arrotondato per eccesso all’unità fatturabile più prossima, che in Italia è € 0,01

Se la tua offerta per un clic è di 2 euro e l’offerta successiva più elevata è pari a 1,25 euro, quanto dovrai pagare?

Se la tua offerta per un clic è di 2€ e l’offerta successiva più elevata è pari a 1,25€ , quanto dovrai pagare?

  • € 1 – No
  • € 1,26 Questa è la risposta esatta! E’ da sottolineare che l’asta non si basa solo sull’offerta ma prima di tutto sul ranking dell’annuncio. L’inserzionista con il ranking dell’annuncio maggiore pagherà solo l’importo sufficiente per superare il concorrente il cui ranking è al secondo posto. Ad esempio, l’importo sarà arrotondato per eccesso all’unità fatturabile più prossima, che in Italia è € 0,01
  • € 2 – No
  • € 1,24 – No